Calciomercato in tempo reale

Il Castrum Monterotondo si assicura un giocatore ambito

Angelo Scarafile
Angelo Scarafile
- 3253 letture

Per il Castrum Monterotondo è il momento dell'approdo in Seconda Categoria, dopo aver vinto il Campionato di Terza Girone B.

Il DS Stefano Caleca e DT Christian Calenti sono a lavoro per la costruzione della rosa, che sicuramente non prescinderà di parte del gruppo protagonista della cavalcata in Seconda, ma sarà necessario introdurre nuovi elementi nella rosa, da mettere a disposizione di Mister Bruni.

Con soddisfazione la coppia Caleca-Calenti ha annunciato il raggiungimento dell'accordo con Angelo Scarafile, giocatore molto ambito sul mercato ma che i due sono riusciti ad assicurarsi alla corte di Bruni. Per Angelo Scarafile si tratta di un balzo indietro di Categoria, infatti, lo scorso anno ha disputato il Campionato di Promozione, ma contestualmente all'annuncio la società ha pubblicato un'intervista dove l'atleta spiega le motivazioni che lo hanno portato a legarsi al progetto di Monterotondo. E' un attaccante che regge molto bene la fase difensiva non fermandosi mai e che cerca di migliorare sotto l'aspetto della lucidità mentale.

Il suo debutto giovanile è legato al Monterotondo, squadra in cui gioca nelle categorie giovanili, tranne una breve parentesi alla Lodigiani in categoria Elite. Passa poi al Fidene in categoria Regionale, poi Montesacro dove ritrova di nuovo l'Elite e ritorna di nuovo a Monterotondo, per disputare la Juniores Regionale. L'anno successivo va alla Castelnuovese dove debutta in Promozione. Per poi passare al Sant'Angelo Romano dove gioca per due anni in Promozione.

Ora il suo destino ha incrociato la strada del Castrum Monterotondo, si è trattato di una scelta, comunque difficile per il salto di Categoria, ma la conoscenza del gruppo, l'animo della società, l'entusiasmo che è alle spalle del progetto, nuovo e ambizioso, ne hanno segnato la scelta. Altri elementi a favore della sua decisione sono stati la conoscenza di alcuni ragazzi della squadra e l'allenatore, dai più descritto, come uomo professionale e meticoloso con grandi doti umane.

Fissa poi l'obiettivo individuale che da attaccante non può che essere di mettere tante palle dentro, per riscattarsi al meglio dopo un anno non semplicissimo ed insieme al gruppo agguantare la vittoria del campionato al più presto.

Ivan Barone