Luca Costanzo e Aldo Martilotta nuovi giocatori dell'Anzio Calcio 1924

Foto di Matteo Ferri
Foto di Matteo Ferri
- 65149 letture

L'Anzio Calcio 1924 comunica di aver raggiunto l'accordo per l'acquisizione del diritto alle prestazione sportive dei giocatori Aldo Rodrigo Martilotta Callorda e Luca Costanzo.

Il primo, nato a Montevideo il 20 febbraio del 1996, è un difensore centrale in possesso della doppia nazionalità italiana e uruguayana. Cresciuto nel settore giovanile del Danubio Fútbol Club, ha conquistato il terzo posto nel campionato Under 17 uruguayano nel 2013, alle spalle del Defensor Sporting e del Nacional. Le sue prestazioni in quella stagione gli sono valse la convocazione per i Campionati del Mondo U17 disputati negli Emirati Arabi Uniti e che hanno visto la "Celeste" sconfitta nei quarti di finale dalla Nigeria, dopo aver vinto il girone di qualificazione davanti a Italia, Costa D'Avorio e Nuova Zelanda e superato la Slovacchia negli ottavi di finale. La stagione successiva viene ceduto in prestito, prima al Miramar e poi al Club Oriental, dove colleziona due gettoni di presenza nella Segunda División 2015/16. Lo scorso marzo, concluso il legame contrattuale con il Danubio, si è trasferito al Club Sportivo Cerrito, in Segunda División Profesional uruguayana, realizzando una rete, contro l'Huracán Buceo, nell'amichevole di esordio.

Luca Costanzo, nato il 13 novembre del 1998 è un terzino destro in grado di giocare anche come centrale. Campione d'Italia con gli Allievi Nazionali della Roma, guidati da Coppitelli (subentrò a Tofanari nella finale vinta dai giallorossi contro l'Empoli, nel 2015), dopo l'esperienza nella Capitale si è trasferito al Latina, diventando un punto fermo della Primavera, sia con Ghirotto che con Tebi in panchina.

ASD ANZIO CALCIO 1924

Ivan Barone