Milan, pochi i dubbi per la squadra anti-Roma

Zapata in azione a Genova
Zapata in azione a Genova
- 30981 letture

L'Europa League è alle spalle, la testa del Milan torna al campionato. Anche perchè la batosta di Genova brucia ancora e, ancora, si porta dietro lo strascico di polemiche, malumori e recriminazioni che tiene sulla graticola squadra e staff tecnico, Montella e Bonucci su tutti. Il Milan deve vincere e deve farlo giocando bene, per infondere fiducia all'ambiente ma anche (soprattutto?) per zittire i critici e allontanare il fantasma di Carlo Ancelotti dalle stanze di Milanello. La Roma arriva, si spera, al momento giusto: è forte, tecnica e ben allenata da un altro giovane rampante come Di Francesco, una vittoria contro una pretendente al titolo metterebbe da parte una volta per tutte lo 0-2 di Marassi. Pochi i dubbi, per Montella: Abate (tra i peggiori, contro la Samp), Borini e Calabria sono in ballottaggio per un posto sulla fascia destra di centrocampo; probabile vedere in campo dal primo minuto Rodriguez e Bonaventura (fuori dai convocati di Ventura). Al fianco di Kalinic, in attacco, fiducia ad André Silva. In difesa, Musacchio per Zapata, autore, domenica, dell'assist suicida per il cugino centravanti dei blucerchiati.

(Fonte foto: sito ufficiale A.C. Milan)

Stefano Piazza